TUTTO CUBA 2
Incanto cubano

L'Avana > Trinidad > Sancti Spiritus > Camaguey > Santiago De Cuba > Varadero
Bella, struggente, emozionante. Santiago è più caraibica che cubana, anche se è capitale dell’Oriente, culla del Son e della Rivoluzione. 

Partenza a date fisse

1° GIORNO - ITALIA > L'’AVANA
(cena)
Benvenuti a bordo. L’arrivo a L’Avana è in serata.

2° GIORNO - L’'AVANA
(pensione completa)
Fantastica L’Avana. Il sorriso della gente è il primo omaggio di questa città dove la vita non è semplice ma l’animo delle persone è sempre carico di entusiasmo. Lo si nota passeggiando in strada, mentre si visita la Habana Vieja, la città coloniale edificata dagli spagnoli nel 1500: Plaza de la Catedral, Plaza de Armas, Plaza de San Francisco de Asis, Plaza Vieja. Contenti di quel che hanno, che non è molto, i cubani sanno ugualmente esser felici e dove si apre un giardino o uno slargo, compaiono due chitarre e si sente una voce cantare. Con grande armonia. La visita prosegue nella zona moderna, con il Capitolio, il Parque Central, il Parco della Fraternità, Plaza de la Revolucion, il museo del Rum, il Mirador del Castello del Morro.

3° GIORNO - L’'AVANA > GUAMA > SANTA CLARA > TRINIDAD
(pensione completa)
È la giornata del Che, con la visita a Santa Clara e al Museo dedicato al Comandante. Ma prima si va al Parco Montemar, con la più estesa palude dei Caraibi, quindi visita al villaggio indigeno pre-colombiano Aldea Taina e all’allevamento di coccodrilli a La Boca. Poi, Santa Clara. La storia è passata di qui dove Che Guevara insieme a 18 giovanissimi seguaci fecero deragliare un treno blindato carico di 350 soldati. Lo scontro a fuoco durò quasi due ore e la vittoria del Che segnò di fatto la fine del regime di Batista: era il 29 dicembre 1958.

4° GIORNO - TRINIDAD
(pensione completa)
Le viuzze acciottolate di Trinidad sono un incanto. E non soltanto perché le case hanno dolci colori pastello, ma anche perché la gente vive in strada, chiacchiera, suona, canta, mangia, beve, si sorride. Costruita dagli spagnoli intorno al 1500, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, è uno splendido esempio di architettura coloniale: si visita Piazza Mayor, uno dei musei della città, la Casa del Alfarero (il ceramista) e sosta al bar “La Canchanchara”, famosa per il cocktail omonimo preparato con rum, miele, limone e acqua. Pranzo e rientro in hotel nel primo pomeriggio.

5° GIORNO - TRINIDAD > SANCTI SPIRITUS > CAMAGUEY
(pensione completa)
La Valle de los Ingenios fu, tra il XVII ed il XVIII secolo, tra le più prospere di Cuba per la coltivazione della canna da zucchero. Camaguey è famosa per piazze e chiese barocche ancora oggi ben conservate. Lungo il percorso, visita della città di Sancti Spiritus, dove è nata la guayabera, la camicia con pieghettature verticali che in Messico si usa nei matrimoni. Visita panoramica della città di Camaguey.

6° GIORNO - CAMAGUEY > BAYAMO > SANTIAGO DE CUBA
(pensione completa)
Bayamo è la seconda città più antica di Cuba, fondata nel 1513 da Diego Velazquez. Sulla strada per Santiago sosta al Santuario de la Virgen de la Caridad del Cobre, patrona di Cuba, situato di fronte alle antiche miniere di rame. E’ la più importante meta di pellegrinaggi dell’isola.

7° GIORNO - SANTIAGO DE CUBA
(pensione completa) 
Bella, struggente, emozionante. Santiago è più caraibica che cubana, anche se è capitale dell’Oriente, culla del Son e della Rivoluzione. Visita alla Caserma Moncada, dove Castro tentò senza successo un assalto, al Parque Central de Cespedes, al Museo della Pirateria ed al Castello del Morro.

8° GIORNO - SANTIAGO DE CUBA > L'’AVANA
(colazione, pranzo)
Tempo a disposizione prima del rientro a L’Avana. Pranzo a Santiago de Cuba o a L’Avana. 

9° GIORNO - L’AVANA > VARADERO
(colazione e cena)
Varadero è la Cuba che si sogna, infinite spiagge bianche orlate di palme, un mare limpido e azzurrino, con la temperatura dell’acqua al punto giusto, né calda né fredda, quel perfetto tepore che non ti farebbe mai uscire. Per godersi un assoluto relax.

dal 10° al 12° giorno - VARADERO
(All Inclusive)
La gioia di decidere cosa fare, magari qualche sport acquatico o impegnarsi nella tintarella. Oppure anche niente, ma proprio niente, immobili al sole. O all’ombra.

13° GIORNO - VARADERO > L'’AVANA > ITALIA
(colazione)
Comincia il viaggio di ritorno. Trasferimento all’aeroporto di L’Avana e partenza per l’Italia.

14° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.

Le strutture previste a Trinidad e Camaguey sono ubicate al di fuori del centro storico, offrono uno standard di servizi di categoria turistica e potrebbero essere sostituite anche in loco, senza possibilità di preavviso. I pasti inclusi nei tours sono di un limitato livello quantitativo e qualitativo.


TI POTREBBE INTERESSARE


SAPORE CUBANO
L'Avana > Las Terrazas > Guama > Cienfuegos > Trinidad > Santa Clara
Un eco-villaggio fondato nel 1968: oggi Las Terrazas è stata dichiarata dall’UNESCO riserva della Biosfera della Sierra del Rosario.

Partenza ogni martedì con guida multilingue in italiano
TUTTO CUBA 1
Mare, sole e storia
L'Avana > Trinidad > Sancti Spiritus > Santa Clara > Varadero o Cayo Santa Maria
Un programma con guida in italiano in esclusiva per i clienti Mappamondo. 
 
Partenze giornaliere con guida in italiano
MESSICO E CUBA
Cancun > Chichen Itza > Merida > Uxmal > Ekbalam > Cobà > Cancun > L'Avana > Cienfuegos > Trinidad > Sancti Spiritus > Santa Clara > Varadero
Dalle rovine Maya messicane, alle meraviglie dell'Isla Grande. Viaggio fantastico!

Partenze ogni domenica, lunedì e giovedì, guida in italiano/spagnolo.

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE





ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003