RIVER KWAI

Bangkok > River Kwai > Bangkok
Il ponte sul fiume Kwai, costruito nel 1942 per collegare Thailandia e Birmania. Tre giorni emozionanti tra percorsi in barca, a dorso di elefante e soft trekking.

Partenze giornaliere, guida in inglese o italiano

1° GIORNO - BANGKOK > RIVER KWAI > KANCHANABURI
(pranzo, cena)
Si vive ancora sulle barche ad appena 70 chilometri da Bangkok, dove si parte di buon mattino per raggiungere il mercato galleggiante di Damnoensaduak, un interessante e divertente esplorazione dell’autentica vita thailandese: ci sono barche-ristorante da dove si possono assaggiare zuppette, curry, comprare frutta. Ma si può anche stare soltanto a guardare. Comunque una festa di colori, profumi e suoni. Proseguimento verso Kanchanaburi, teatro di drammatici avvenimenti durante la II guerra mondiale: per volontà dei giapponesi venne costruito il ponte sul fiume Kwai, costato la vita a moltissimi prigionieri. Hollywood ha reso famosa con un film la triste storia di questo ponte. Attenzione, non si pronuncia Kwai, come si scrive, che in thai vuol dire bufalo: la pronuncia corretta è quae.

2° GIORNO - CASCATE SAI YOK > KANCHANABURI
(pensione completa)
In motolancia per risalire il fiume Kwai lungo la sua splendida vallata, attraversando foreste tropicali e piantagioni fino a raggiungere le cascate di Sai Yok, dove si può fare il bagno e nuotare. Pranzo al sacco e tempo a disposizione per relax o per salire sulle alture circostanti, immergendosi nel fascino di questo panorama e della foresta tropicale.

3° GIORNO - KANCHANABURI > AYUTTHAYA > BANGKOK
(colazione)
È il giorno di Ayutthaya, splendida ed antica capitale del Siam, fondata nel 1350 e dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Conobbe il suo massimo splendore nel XVII secolo e venne poi conquistata e distrutta dai birmani nel 1767. La città è un insieme di templi e monumenti maestosi ed eleganti, memorie della grandezza di un tempo. Dopo le visite, trasferimento a Bangkok con arrivo previsto nel primo pomeriggio.


TI POTREBBE INTERESSARE


CROCIERA MEKALA
Bangkok > Wat Kai Tia > Ayutthaya > Bangkok
C’è silenzio intorno e scorrono lente le immagini di un mondo antico e affascinante. Il XXI secolo è lontano quando si naviga sul Chao Praya, il Fiume dei Re. Si va da Bangkok ad Auytthaya, l’antica capitale dei regni siamesi, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. A bordo sembrano tornare le stagioni di una vita diversa, fatta di ritmi pacati e lontana dagli affanni. Una crociera inimitabile, con battelli che sanno emozionare. Si chiamano Mekhala, vennero costruite per trasportare il riso e oggi sono state trasformate, grazie ad elaborati e preziosi restauri, in confortevoli barche da crociera: piccole ed esclusive, con sei o nove cabine, dove la notte diventa un piccolo sogno. Tutte le cabine dispongono di aria condizionata e servizi privati, le aree comuni sono arredate in stile Thai, con spazi esterni che consentono di osservare durante la navigazione lo spettacolo quotidiano della vita lungo il fiume. Ottima la cucina servita a bordo. Assistenza di una guida locale in inglese.
SUKHOTHAI WORLD HERITAGE
Bangkok > Ayutthaya > Lopburi > Pitsanulok > Sukhothai > Sri Satchanalai > Kamphaeng Phet > Bangkok
Un programma con guida in italiano in esclusiva per i clienti Mappamondo.

Partenze garantite da Bangkok ogni venerdì, è prevista la pensione completa.

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003