TUTTO PERÙ 3
Pacha Mama

Lima > Cusco > Maras > Valle Sacra > Aguas Calientes > Machu Picchu > Puno > Lago Titicaca > Lima

Partenze a date fisse

1° GIORNO - ITALIA > LIMA
Benvenuti a bordo. Arrivo a Lima in serata.

2° GIORNO - LIMA > CUSCO
(colazione, pranzo)
“La città dei re”, così veniva chiamata Lima, venne fondata nel 1535 da Francisco Pizarro. Nel 1821 venne dichiarata capitale del Perù con una cerimonia in Plaza Mayor. E’ da qui che comincia la visita: Palazzo Presidenziale, l’Arcivescovado e la Cattedrale, la casa Aliaga, un’antica casa del vicereame consegnata da Pizarro a uno dei suoi capitani (Jerònimo de Aliaga), dopo la fondazione della città. Si prosegue con il distretto di Pueblo Libre, per visitare il Museo Larco, fondato da Rafael Larco Hoylenel 1926: è all’interno di una dimora del viceré costruita su una piramide precolombiana del VII secolo. In mostra la più completa collezione preispanica di reperti d’oro e d’argento, compresi alcuni sorprendenti oggetti erotici. Dopo la visita trasferimento in aeroporto e partenza per Cusco.

3° GIORNO - CUSCO > MARAS > VALLE SACRA > AGUAS CALIENTES
(pensione completa)
Inizia da Cusco un viaggio nella macchina del tempo, attraverso la suggestiva Valle Sacra degli Inca. Si viaggia in direzione Ollantaytambo, e durante il tragitto sosta al coloratissimo mercato artigianale di Pisac: divertente contrattare il prezzo per fare ottimi acquisti. Poi è la volta delle saline di Maras, situate ai piedi di una montagna e divise in numerose pozze nelle quali sgorga acqua dal sottosuolo: qui si scambiava il sale con prodotti provenienti da altre zone dell’impero. Finchè si arriva a Ollantaytambo, tipico esempio della pianificazione urbana degli Inca, ancora abitato come in passato. Un grande sito archeologico rimasto ancora quasi come allora: benché denominato “fortezza”, fu un “tambo”, una città di ristoro per i viaggiatori. Proseguimento in treno per Aguas Calientes.

4° GIORNO - AGUAS CALIENTES > MACHU PICCHU > CUSCO
(colazione, pranzo)
È il momento magico di Machu Picchu, il sito archeologico più famoso del continente. Grande emozione, il ricordo sarà per sempre: la Piazza Principale, gli appartamenti Reali, il Tempio delle Tre Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare ed il cimitero. È bellissimo vagare per quel che resta abbandonandosi all’immaginazione di quel che è stato. Pranzo ad Aguas Calientes e nel pomeriggio rientro in treno ad Ollanta e proseguimento per Cusco.

5° GIORNO - CUSCO
(mezza pensione)
Cusco ha un fascino unico. È stata capitale dell’Impero Inca nel XV secolo. La leggenda racconta che il dio sole incaricò il figlio, il primo Inca, di trovare il “qosq”, ovvero il centro del mondo, il suo ombelico. Lo avrebbe riconosciuto perché senza problemi avrebbe conficcato nel terreno una lancia d’oro. Accadde dove sarebbe poi sorta la città di El Cuzco, l’ombelico. La passeggiata nel centro è emozionante: Plaza Regocijo, Plaza de Armas, la Cattedrale, il Monastero di Santo Domingo e la straordinaria fortezza di Sacsayhaman, da dove si gode di una straordinaria visita della città. Pomeriggio libero: consigliata una passeggiata per le vie del caratteristico quartiere di San Blas, rione che fu abitato dalla nobiltà Inca. Interessante anche la visita alla Chiesa di San Blas, con un pulpito di grande bellezza in legno intagliato da un maestro indigeno. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico.

6° GIORNO - CUSCO > PUNO
(colazione, pranzo)
L’affascinante panorama delle Ande durante il viaggio in bus attraverso la spettacolare Cordigliera: si assiste al volo del condor, se si è fortunati, si incontrano piccoli villaggi, greggi di lama edi alpaca. Visita alle piramidi di Pucarà ed al Tempio di Raqchi, costruito in onore del Dio Wiracocha, ancora oggi adibito a santuario è un centro energetico di grande fama, oltre alla spettacolare chiesa di Andahuaylillas. Pranzo lungo il percorso. Arrivo a Puno nel tardo pomeriggio.

7° GIORNO - PUNO > LAGO TITICACA > PUNO
(colazione, pranzo)
Gli Uros sono socievoli e gentili, un’autentica Tribù dell’Acqua che da molti secoli usa la canna di Totora per costruire i propri “villaggi” di isole galleggianti sul lago Titicaca. Con la Totora fanno sia le case che le barche. Sempre accompagnati da una guida che parla italiano, si prosegue per l’isola di Taquile, abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per le loro capacità di tessitori. Passeggiata lungo i sentieri di quest’isola da dove si potrà goderedi un’incredibile vista del lago Titicaca.

8° GIORNO - PUNO > JULIACA > LIMA > ITALIA
(colazione)
Comincia il viaggio di rientro verso l’Italia: dall’aeroporto di Juliaca verso Lima. Assistenza per l’imbarco sul volo intercontinentale. Arrivederci Perù.

9° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


TUTTO PERù 2
Il volo del condor
Lima > Paracas > Nazca > Arequipa > Colca > Lago Titicaca > Cusco > Aguas Calientes > Machu Picchu 
Le Galapagos del Perù: leoni marini, pellicani, delfini, pinguini.

Partenze a date fisse. Guida in italiano


TUTTO PERù 1
La grande storia Inca
Lima > Arequipa > Colca > Puno > Cusco > Urubamba > Aguas Calientes > Machu Picchu > Cusco

Partenze giornaliere
PERù E BOLIVIA
Lima > Cusco > Maras > Valle Sacra > Aguas Calientes > Machu Picchu > Cusco > La Paz > Huatajata > Titicaca > Isla del Sol > Copacabana > La Paz > Tiwanacu > La Paz

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE





ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003