MINITOUR GALAPAGOS

Nuotare con i leoni marini e le tartarughe. Un’emozione incredibile, come vivere da protagonisti un documentario del National Geographic.

Partenze giornaliere
5 giorni/4 notti

1° GIORNO - GALAPAGOS
(pranzo e cena)
La biologia moderna è nata alle Galapagos dove Charles Darwin studiò animali e piante e mise le basi del suo libro “L’origine delle specie”. Era il 1835 e il naturalista inglese rimase nell’arcipelago per cinque settimane, gettando le basi della “Teoria dell’evoluzione”. Ma gli servirono altri 25 anni di studi prima di concludere il suo lavoro: il fondamentale testo venne pubblicato nel 1859. Il primo contatto con le Galapagos è a Baltra, piccola isola utilizzata come base militare degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale. Da qui trasferimento all’isola di Santa Cruz, per la cittadina di Puerto Ayora. Le Galapagos non sono soltanto il laboratorio dell’evoluzione, ma anche un straordinario palcoscenico di altri eventi naturali. Per accorgersene basta una passeggiata verso i crateri Los Gemeolos, due grandi collassamenti della crosta terrestre: la lava che ha provato ad uscire all’esterno, senza riuscirci, ha formato due grosse bolle d’aria nel sottosuolo. E lì intorno, un paesaggio di alberi di scalesia, felci, muschi,orchidee. Poi è la volta dei grandi animali. Andando verso la parte alta dell’isola di Santa Cruz, si raggiunge una riserva naturale dove sono ospitate le tartarughe giganti delle Galapagos che si possono ammirare da vicino. Nel pomeriggio è possibile partecipare ad una lezione in cui vengono fornite indicazioni generali per lo svolgimento delle attività di snorkeling (nuoto di superficie con maschera e pinne) previste per i giorni successivi.

2° GIORNO - GALAPAGOS
(pensione completa)
Nuotare con i leoni marini e le tartarughe. Un’emozione incredibile, come vivere da protagonisti un documentario del National Geographic. Questa entusiasmante giornata comincia con la partenza verso il Canale di Itabaca, che separa l’Isola di Balta da quella di Santa Cruz. Breve briefing ed inizio di una divertente ed emozionate escursione in kayak, adatta a tutti anche a chi non ha mai preso una pagaia in mano: si va tra le calme acque del canale, senza avventurarsi in tratti più impegnativi. E’ l’occasione per ammirare la flora tipica della costa nord dell’Isola di Santa Cruz, sulle cui scogliere si possono vedere diversi uccelli tipici oltre alle simpatiche sule dalle zampe azzurre. Ecco il momento magico, in cui si può fare snorkeling e nuotare con i leoni marini, le tartarughe ed un infinità di pesci tropicali. Nel pomeriggio navigazione in direzione dell’Isola di Isabela: in base alle condizioni del mare è possibile avvistare esemplari di balene, delfini, squali e razze.

3° GIORNO - GALAPAGOS
(pensione completa)
Tutta l’energia della terra, tutta la stupefacente forza di un vulcano che non dorme, il cui cratere è il secondo più ampio dei vulcani attivi nel mondo. E’ il Sierra Negra. Lo spettacolo è mozzafiato: si passeggia fino al Vulcano Chico, dove si cammina e si viene in contatto con l’ultima colata vulcanica. Un paesaggio lunare, con piccoli crateri a volte ancora fumanti, colate laviche fiammeggianti di rosso, viola, giallo, ed una vista incredibile su tutta l’isola, il mare e gli altri vulcani a nord dell’isola Isabela. Rientro in hotel e, per chi vuole, snorkeling nella baia Concha Perla dove è possibile nuotare e fare un altro bagno con tartarughe marine, leoni marini e una miriade di pesci tropicali.

4° GIORNO - GALAPAGOS
(pensione completa)
L’arcobaleno delle Galapagos è composto dal verde acceso delle mangrovie, dal blu turchese del mare che bagna la baia, dal nero della lava, dai rossi fiammeggianti del Sierra Negra, con lo sfondo imbiancato delle vette su cui si poggiano le nuvole. Un’autentica opera d’arte. Visita di Las Tintoreras e Bay, dove si incontrano pinguini che si crogiolano sulla scogliera e sule dalle zampe azzurre. Il sentiero che conduce alla baia permette di osservare iguane marine e leoni marini in uno scenario indimenticabile. C’è tempo, e voglia, di un altro bagno, per un nuovo incontro con leoni marini, piccoli ed innocui squali e tartarughe marine. Visita della stazione scientifica Darwin, fondata nel 1959 quando il governo ecuadoriano dichiarò parco nazionale tutte le zone non abitate dell’arcipelago. Per tutelare questa meraviglia.

5° GIORNO - GALAPAGOS
(colazione)
Arrivederci Galapagos. Trasferimento all’aeroporto di Baltra.


TI POTREBBE INTERESSARE


TUTTO ECUADOR 1
Quito > Otavalo > Cotopaxi > Galapagos
Il mondo coloratissimo dei piccoli centri e dell’artigiano ecuadoregno: maglioni, ponchos, coperte, amache, cappelli, stoffe.

Partenze giornaliere
TUTTO ECUADOR 2
Quito > Otavalo > Patate > Riobamba > Cuenca > Guayaquil > Galapagos 
La biologia moderna è nata alle Galapagos dove Charles Darwin studiò animali e piante e mise le basi del suo libro “L’origine delle specie”.

Partenze a date fisse. Guida in italiano

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003