HOTEL MERCURE SEVILLA

L’Avana com’era, avvolta dal suo fascino coloniale. E dalla storia incredibile e affascinante di questo splendido hotel dove Al Capone affittò tutto il sesto piano e Graham Greene ambientò il romanzo “Il nostro agente all’Avana”: la camera era la 501. E’ nel cuore della città vecchia, in un edificio capolavoro dell’architettura coloniale ancora oggi molto ben conservato e curato nei dettagli, dal grande patio coperto in stile andaluso all’arredamento dell’atrio e delle aree comuni. Atmosfera unica ed esclusiva anche nelle camere ampie. Due ristoranti di cui uno panoramico all’ultimo piano con un’incantevole vista su tutta la città. Il Sevilla è uno dei tre hotel con piscina nel centro de L’Avana. A disposizione degli ospiti palestra, sauna, massaggi, bar, caffetteria.

PER LE FAMIGLIE Possibilità di sistemare un bambino con i genitori con letto aggiunto.
UFFICIO MAPPAMONDO A L'AVANA All'interno della galleria commerciale dell'hotel Mercure Sevilla è presente l'ufficio Viaggi del Mappamondo con personale parlante italiano.


OFFERTE IN EVIDENZA


PENSATI PER TE





ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003