TUTTO EMIRATI

Abu Dhabi > Al Ain > Dubai > Fujairah > Dubai > Abu Dhabi 
L'entusiasmante mondo avveniristico delle città, le grandi dune del deserto e poi ancora oasi, wadi, canyon. Un viaggio completo tra modernità, tradizione e cultura.

Partenza ogni lunedì, guida in italiano

1° GIORNO - ITALIA > ABU DHABI
Benvenuti a bordo. Partenza dall’Italia e arrivo ad Abu Dhabi avvengono nella stessa giornata e una volta arrivati c’è tempo per rilassarsi. Questo è il più grande e il più ricco fra gli Emirati, con una splendida natura, capace di scatenare un’emozione dopo l’altra.

2° GIORNO - ABU DHABI > AL AIN > ABU DHABI
(colazione, pranzo)
Intera giornata ad Al Ain: il domani si costruisce cominciando da subito e infatti Abu Dhabi è un entusiasmante panorama di un mondo avveniristico e costruzioni futuribili. Architetture capaci di stupire, progetti di città ad energia solare, zero emissioni e con un’ecologia senza rifiuti. Ma tutto avviene in un ambiente naturale dominato dal fascino aspro del deserto. Che si affronta subito. Dune, oasi, il mercato dei cammelli, sorgenti sulfuree, antiche fortezze. Sono le componenti eccitanti e misteriose di una giornata ad Al Ain, al confine con l’Oman, nel magico mondo che ruota intorno a questa incredibile località. Visita anche al Museo Al Ain Palace, residenza del sultano Sheikh Zayed dal 1927 al 1970. 

3° GIORNO - ABU DHABI
(colazione)
Ardita, moderna, futurista. Abu Dhabi è già oggi la città del domani con scelte architettoniche affascinanti,il Ferrari World e il circuito dove si corre il Gran premio di Formula 1. Il giro della città consente di unire in un solo sguardo d’insieme il rispetto per la tradizione, con la Grande Moschea, una delle più grandi al mondo, e le prospettive più avanzate: nell’isola Saadiyat sorgeranno i musei Guggenheim e Louvre, avamposti dell’arte mondiale che trasformeranno Abu Dhabi in un importante polo culturale con architetture firmate dalle maggiori archistar, da Frank Gehry a Zaha Hadid e Jean Nouvel. Nel City tour importanti punti di interesse sono anche l’Emirates Palace, la Corniche, l’- Heritage Village.

4° GIORNO - ABU DHABI (LIWA)
(colazione, pranzo)
Giornata a disposizione. Relax, shopping o, per chi lo desidera, avventura in 4x4 fino all’oasi di Liwa dove si trova la duna che con i suoi 300 metri è considerata la più alta del mondo. Intorno, un paesaggio incredibile, il “Quarto vuoto”, il più grande deserto d’Arabia e il più arido del mondo. Pranzo in resort, nella pace del deserto. Lungo la strada, ci vogliono 4 ore per andare, altrettanto per tornare, si incontrano allevamenti di cammelli.

5° GIORNO - ABU DHABI > DUBAI
(colazione, cena)
Il trasferimento da Abu Dhabi a Dubai dura poco più di un’ora, percorrendo l’autostrada costiera. All’arrivo, tempo a disposizione per il relax o per cominciare a visitare questo Monopoli umano dello shopping, divertente e spendaccione. Lo stesso nome del paese – secondo alcuni – deriva dall’inglese do buy – pronuncia proprio dubai – che significa comprare. Anche le notti sono scintillanti, di energia ed estetismo, con le terrazze panoramiche e i locali affollati.

6° GIORNO - DUBAI
(colazione, cena)
L’avventura nel deserto, un pomeriggio in 4x4 tra le dune, un’emozionante esperienza che comincia nel pomeriggio e si protrae fino al tramonto. Quando inizia una spettacolare cena in un tipico accampamento delle tribù nomadi con barbeque nello stile tradizionale ma anche buffet internazionale: bevande illimitate. Immancabile la danza del ventre (gli spettacoli sono sospesi durante il Ramadan), tatuaggi con henné, narghilè e passeggiata a dorso di cammello.

7° GIORNO - DUBAI
(colazione, cena)
Il fascino delle architetture moderne e della grande tradizione araba. Questa escursione di mezza giornata è anche un avvincente set fotografico che comprende il Burj Al Arab, Majlis Al Ghorfat, residenza estiva dello sceicco, la Moschea Jumeirah, il quartiere di Bastakia famoso per le Torri del Vento e l’antico Forte di Al Fahidi che ospita il museo di Dubai. E poi si cambia prospettiva, raggiungendo il Creek per salire a bordo degli “abra”, i taxi acquatici da cui è possibile ammirare la città moderna, per raggiungere i souq delle spezie e dell’oro.

8° GIORNO - DUBAI > FUJAIRAH > DUBAI
(colazione, pranzo)
Uno stimolante viaggio tra storia e natura, ricco di sorprese. Per chi non l’avesse notato, l’aeroporto internazionale di Sharjah è stato realizzato a forma di moschea: lo si può notare all’inizio di questo itinerario, prima di attraversare un variopinto paesaggio desertico fino all’oasi di Dhaid. Proseguimento per Masafi, con sosta in un piccolo mercato di artigianato locale, ceramica e tappeti. Dalle montagne superbo panorama del canyon e dei wadi. Passaggio al pittoresco villaggio di pescatori di Dibba, per poi raggiungere la moschea di Bidiyah, la più piccola ed antica degli Emirati e la graziosa città di Khor Fakkan. Visita ad un antico forte costruito più di 3 secoli fa, prima di raggiungere il villaggio di Fujairah con sosta all’oasi di Bithnah. Rientro a Dubai in serata.

9° GIORNO - DUBAI > ABU DHABI > ITALIA
(colazione)
Trasferimento in aeroporto ad Abu Dhabi, ripercorrendo in poco più di un’ora l’autostrada costiera. Partenza per l’Italia.

10° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


TUTTO OMAN 1
Muscat > Wahiba Sands > Nizwa > Muscat
Forti e castelli sono riferimenti culturali dell’Oman. Vicino a Nizwa, che fu capitale, ce ne sono molti. Come quello di Bahla, dichiarato Patrimonio dell'Umanità.

Partenze a date fisse, guida in italiano

TUTTO OMAN 1
Muscat > Wahiba Sands > Nizwa > Muscat
Forti e castelli sono riferimenti culturali dell’Oman. Vicino a Nizwa, che fu capitale, ce ne sono molti. Come quello di Bahla, dichiarato Patrimonio dell'Umanità.

Partenze a date fisse, guida in italiano

OMAN, ABU DHABI E DUBAI
Partenze a date fisse, guida in italiano

Muscat > Wahiba Sands > Nizwa > Abu Dhabi > Dubai

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003