emirati arabi


Sette è un numero magico nella storia del mondo. Sette anche gli Emirati Arabi: Abu Dhabi, Dubai, Sharjah, Ajman, Umm al-Qaywayn, Ras al-Khaimah e Fujairah. Alcuni più conosciuti e già famosi, diventati mete del turismo balneare e culturale grazie a splendidi alberghi e mille attrazioni, dai musei ai circuiti di Formula Uno. Altri un piccolo universo da scoprire, custodi di autentiche soprese. Come Fujairah, l’unico ad affacciarsi solamente sul golfo di Oman e quindi sull’Oceano Indiano, con una posizione ideale per chi ama le trasparenze del mare e le immersioni. E’ vicino a Dubai, ci si arriva in appena un paio d’ore di macchina. E poi Ras-al-Khaimah, che tradotto letteralmente significa “La cima della tenda”, un nome che sa già di avventura. Qui siamo sul Golfo Persico, vicino all’altro emirato Umm al-Quwain, diventato famoso grazie a tasse bassissime e alle facilitazioni concesse all’ingresso di capitali stranieri. Sette interessanti paesi ognuno diverso dall’altro, dove scoprire un avvincente intreccio tra storia e futuro, antiche tradizioni delle tribù e architetture modernissime, mare e deserto, e poi la meraviglia del rosso delle rocce che sfiora l’azzurro di acque incontaminate. Le meraviglie dei Sette Emirati. 

Tutto Emirati
Abu Dhabi > Al Ain > Dubai > Fujairah > Dubai > Abu Dhabi 
L'entusiasmante mondo avveniristico delle città, le grandi dune del deserto e poi ancora oasi, wadi, canyon. Un viaggio completo tra modernità, tradizione e cultura.

Partenza ogni lunedì, guida in italiano

Fujairah Rotana Resort and Spa
Un miraggio nel nulla. Appaiono all’improvviso verdissimi giardini, spiaggia di sabbia bianca, mare blu, piscine scintillanti e cascate d’acqua. Nel panorama suggestivo e struggente di una natura aspra e generosa. Le camere e le suite sono molto spaziose e rese particolarmente accoglienti da un design vagamente coloniale. Sei soluzioni fra ristoranti e bar, soddisfano ogni desiderio gastronomico con proposte da ogni parte del mondo. Il centro della vita del resort, oltre alla spiaggia, dove si possono fare anche i massaggi, sono le piscine collegate fra loro con graziosi e comodi ponticelli. A disposizione degli ospiti palestra attrezzata, tutti gli sport acquatici, diving, spazio per bambini, escursioni del deserto e uscite in dhow, la barca tradizionale. Spa all’avanguardia per massaggi e trattamenti.

Miramar Al Aqah Beach Resort
Le montagne rosse lo avvolgono come un affettuoso abbraccio della natura. E anche la sabbia bianca e il bel mare blu sembrano davvero un dono allestito per chi decide di godere di tanta bellezza. Un posto unico, a meno di due ore di auto da Dubai, sulla costa est dell’Emirato di Fujairah. Qui non ci sono affanni, non ci sono rumori, non ci sono inquietudini che possano turbare relax e serenità. Un resort costruito in stile arabo tradizionale, con le sapienti architetture che giocano con ombre e venti, spazi distribuiti razionalmente e sistemazioni ideali anche per le famiglie. Ovunque, privacy e servizi molto attenti. Quattro ristoranti e bar, tre piscine, di cui una per bambini, centro benessere con sauna, bagno turco e sale massaggi, palestra campi da tennis, kids club per bambini. E perfino discoteca.

Doubletree By Hilton
La terrazza sul tetto è spettacolare, al tramonto diventa il luogo dei desideri: c’è la piscina, una vista incantevole, il TreeTop Bar con musica dal vivo. Il DoubleTree by Hilton Hotel a Ras al Khaimah offre sistemazioni confortevoli ed eleganti allo stesso tempo, nel quartiere degli affari e a pochi passi da un avvincente shopping e dal RAK Exhibition Center. Le 112 camere e le 42 suite sono moderne, ampie e con connessione internet. Tre ristoranti e un bar, palestra, centro benessere, con idromassaggio, sauna e bagno turco. Gli ospiti possono utilizzare una navetta gratuita per raggiungere la struttura gemella Hilton Ras Al Khaimah Resort & Spa, con club per bambini, centro per gli sport acquatici e un chilometro e mezzo di spiaggia.

Hilton Ras Khaimah Resort and Spa
Un chilometro e mezzo di bianca spiaggia privata proprio davanti all’albergo, il deserto dietro l’angolo, la grande tradizione araba alle spalle. E’ il più incontaminato fra gli Emirati, ad appena 100 chilometri dall’aeroporto di Dubai. Qui la storia vive ancora nella quotidianità e i ritmi sono lenti, rispettosi di chi cerca il relax, ideali per una vacanza. Un albergo che sa coniugare confort e avventura, perché da qui si va nel deserto, si parte per un’escursione in montagna oppure si naviga su un dhow tradizionale nei bellissimi fiordi di Musandam. Per i bambini, Waterpark e Dreamland assicurano giornate indimenticabili. Sistemazioni di grande comodità, scelta gastronomica varia fra 10 ristoranti con cucina brasiliana, italiana, asiatica, araba, mediorientale. Piscine, anche per bambini, tutti gli sport acquatici, palestra, campi da tennis, paddle e pallavolo. Spa per massaggi e trattamenti.

The Cove Rotana Resort
L’accogliente ma raffinata semplicità di un piccolo villaggio della tradizione araba, con edifici bassi e candidi, il gioco delle ombre e dei venti. Affacciato direttamente su una bella spiaggia, oltre 600 metri riservati ai clienti di questo confortevole resort, The Cove Rotana garantisce grande atmosfera e ottimo relax, con splendide terrazze che guardano il Golfo arredate con soffici cuscini dove adagiarsi quando il sole tramonta: è l’ora giusta per lasciarsi tentare dalle shishe, i grandi narghilè ad acqua, magari con le aromatizzazioni ai profumi di frutta. Camere ampie e comode, ville ideali per le famiglie. Due i ristoranti, uno di cucina italiana, l’altro con proposte mediorientali. Due piscine, palestra, sauna, sale massaggi, servizio di baby sitting, sport acquatici. A una decina di minuti dall’hotel, due campi da golf a 16 buche.


PENSATI PER TE



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003