TUTTO VIETNAM 2
IL NIDO DEL DRAGO

Hanoi > Ninh Binh > Halong Bay > Hoi An > My Son > Hue > Ho Chi Minh > Ben Tre
Un itinerario classico rivisitato in chiave moderna, anche in bicicletta o cyclo, fino a Ben Tre per scoprire la vita di chi vive lungo il Mekong.

Partenze a date fisse, guida in italiano

1° GIORNO - ITALIA > HANOI
Benvenuti a bordo.

2° GIORNO - HANOI
(cena)
Se si arriva ad Hanoi al mattino presto, pranzo in un ristorante tipico. Nel primo pomeriggio tutto comincia con una passeggiata nel quartiere dei 36 mestieri e un giro in risciò intorno al lago Hoan Kiem: camminare è il modo migliore per vivere una città che non si conosce, sentirsi protagonisti e non soltanto spettatori del luogo dove ci si trova. Fondamentale è il ruolo della guida che sa illustrare storia e segreti della città. Visita del tempio di Ngoc Son.

3° GIORNO - HANOI
(colazione, pranzo)
Sperimentare la cucina di un paese è un modo immediato e piacevole per capire dove ci si trova. E allora, alla scoperta del mercato di Hanoi, un’esplosione di colori, profumi, voci. Poi si va nella tranquillità di una grande e antica casa dove guidati da un cuoco professionista e dai suoi assistenti, si cucinano piatti tradizionali. Un autentico e divertente corso di cucina di 2 ore: le pietanze realizzate saranno servite durante il pranzo. Tranquilli, in tavola ci saranno anche altre sorprese preparate dallo chef. Nel pomeriggio visita di Hanoi e in particolare la pagoda di Tran Quoc e il Tempio della Letteratura, che è stata la prima Università del Vietnam, e il Museo dell’Etnografia.

4° GIORNO - HANOI > NINH BINH
(pensione completa)
In Vietnam il senso di comunità è molto forte ed è interessante visitare piccoli centri, custodi dell’anima più autentica del paese. Ninh Binh è una provincia nella regione del Fiume Rosso, dove si arriva in un paio d’ore. Prima del pranzo si pedala in bici per tre chilometri lungo il fiume Boi - l’alternativa è il moto taxi - per raggiungere alcuni villaggi del Delta e incontrare gli abitanti. Ed ecco i paesaggi da cartolina del Vietnam che si sogna: a Thung Nham, su piccole barche a remi, traversata tra risaie, picchi rocciosi, specchi d’acqua. Dopo il pranzo si parte per Hoa Lu, visita al tempio dei re Dinh e Le del regno Dai Co Viet.

5° GIORNO - NINH BINH > HALONG BAY
(pensione completa)
La grande giunca in legno con le enormi vele spiegate - va a motore, ma così è più bella - aspetta ad Halong, a 180 chilometri da Hanoi, 4 ore di auto. Crociera tra le mille isole di questa meraviglia naturale: secondo la leggenda sarebbero la coda di un drago nascosto nelle acque per proteggere il suo popolo. La guida non è a bordo, ma non serve, Halong Bay è una meraviglia da ammirare.

6° GIORNO - HALONG BAY > HANOI > HOI AN
(pensione completa)
Fughe di faraglioni che si rincorrono all’infinito in un gioco di chiaroscuri, prospettive fantastiche, villaggi su palafitte. Brunch a bordo. La crociera prosegue in mattinata prima di partire per Yen Duc, un piccolo centro dove la comunità organizza uno spettacolo di marionette sull’acqua all’aperto. Attraversando distese di risaie lungo il delta del fiume Rosso arrivo ad Hanoi, quindi volo per Danang e poi in auto fino a Hoi An.

7° GIORNO - HOI AN > MY SON > DUY VINH
(colazione, pranzo)
Visita dei templi Cham di My Son. A pranzo un’esperienza unica: ospiti nella casa di una famiglia di Hoi An per mangiare con loro, come loro. Tour in bici, o in moto taxi, verso Duy Vinh, 13 km tra risaie e distese di bamboo.

8° GIORNO - HOI AN > DANANG > HUE
(colazione, pranzo)
La mattina inizia con una piacevole passeggiata per le stradine della città. Dopo il pranzo, andando verso Hue, si incontra il “mare di nuvole”, in cima al famoso passo Hai Van: superbo panorama, che le nubi velano e svelano, in un magico alternarsi di luci e ombre.

9° GIORNO - HUE > HO CHI MINH
(colazione, pranzo)
Hue è il cuore del Vietnam: è il fiume dei Profumi, la Cittadella Imperiale, la resistenza agli americani. Giro in bicicletta o cyclo lungo il fiume, fino alla pagoda di Thien Mu. Visita alla Cittadella Imperiale e ad una casa costruita secondo le antiche norme della geomanzia che dovrebbero garantire, appena entrati, sensazioni di serenità e pace. Quindi la pagoda e il mausoleo di Minh Mang. In serata volo per Ho Chi Minh.

10° GIORNO - HO CHI MINH > BEN TRE > HO CHI MINH
(pensione completa)
Navigando il fiume Chet Say si può conoscere da vicino la vita quotidiana delle tribù locali, alcuni fabbricano mattoni, altri lavorano i tappeti o il cocco. A Ben Tre, in bicicletta o con un veicolo a motore, si raggiunge un villaggio attraversando risaie e piantagioni di té. Pranzo in casa con una famiglia a base di pesce. Sempre in barca si raggiunge il molo dal quale si prosegue in auto per Ho Chi Minh. All’arrivo visita al mercato di Ben Thanh.

11° GIORNO - HO CHI MINH > CU CHI > HO CHI MINH > ITALIA
(colazione, pranzo)
I tunnel di Cu Chi sono una rete di passaggi sotterranei che rendeva invisibile una vera e propria città dove vivevano i vietcong. All’intero si gattona, durata minima trenta secondi. Dopo il pranzo rientro a Ho Chi Minh, si visita l’Ufficio Postale in stile coloniale, la via Dong Khoi, con eleganti negozi e la pagoda di Ngoc Hoang. Visita al museo dei residuati bellici. Trasferimento in aeroporto.

12° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


TOUR DEL SAPA
Hanoi > Sapa > Lao Cai > Hanoi
La regione di Sapa è un'esplosione di colori, di sorrisi, di tradizioni: un viaggio oltre l'immaginazione.

Partenze giornaliere
DELTA DEL MEKONG
Ho Chi Minh > Can Tho > Chau Doc > Ho Chi Minh
Un viaggio spettacolare tra i canali del Delta, detto anche "dei Nove Dragoni, quanti sono i rami della foce.

Partenze ogni mercoledì, guida multilingue in italiano
TRAIL DI 7 GIORNI IN VIETNAM
Hanoi > Lao Cai > Sapa > Lao Cai > Hanoi
In treno da Hanoi a Lao Cai, trekking e biking nella Valle del Sapa, il Topas Eco-Lodge, le minoranze Tay, Dao e Hmong.

Partenze giornaliere

LE EMOZIONI DI UN VIAGGIO LONTANO DAI LUOGHI COMUNI, UN'ESPERIENZA DA AUTENTICI VIAGGIATORI.
Non vacanzieri ma compagni di strada, non autostrade ma sentieri, non automobili ma bici, treno, canoa, fuoristrada 4x4, trekking e tanto altro ancora. Un mondo che riporta alle vere dimensioni dei Paesi, al vero volto delle città, ai veri paesaggi della natura. Un turismo lontano dalle grandi correnti turistiche. Itinerari tra i mille aspetti della geografia, della cultura, della vita quotidiana di un Paese e del suo popolo, per conoscere, capire e non soltanto fotografare.

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003