TUTTO SRI LANKA 1

Colombo > Dambulla > Habarana > Sigiriya > Kandy > Colombo

Partenze dall'Italia ogni lunedì, guida in italiano

1° GIORNO - Italia > Colombo
Benvenuti a bordo.

2° GIORNO - COLOMBO > DAMBULLA > HABARANA
(pranzo, cena)
Marco Polo rimase incantato da quest’isola dolce e affascinante dove si brinda con il tè o l’arrack, potente bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione del toddy, un liquido dolce e lattiginoso che a sua volta è ricavato dal cocco. E’ molto popolare, anche se ha un gusto difficile ed effetti che possono essere fastidiosi. Però, regala allegria: essere comunque prudenti nel berlo. Niente brindisi di arrivo a Colombo, dove in aeroporto si incontra l’esperta guida che parla italiano e che accompagna il tour. Partenza immediata verso il cuore culturale dello Sri Lanka, dove si arriva dopo la sosta per il pranzo a Kurunegala. Pomeriggio a disposizione. In base alla tipologia di albergo prescelta, pernottamento a Dambulla o Habarana.

3° GIORNO - DAMBULLA > HABARANA > SIGIRIYA > DAMBULLA > HABARANA
(pensione completa)
Sigiriya è una stupefacente formazione rocciosa con pareti affrescate: coniuga natura, storia e arte. Un luogo unico, protetto dall’Unesco e dalla cui sommità si gode una vista straordinaria. La dottrina storica dibatte sulle reali funzioni di questo luogo: secondo alcuni sarebbe stata una fortezza, secondo altri no. Ma di certo regala un’emozione straordinaria. Costruito, così narra la leggenda, dall’avido re Kasyapa che dopo aver assassinato il padre si rifugiò qui per sfuggire alla vendetta del fratello. Per i 18 anni del suo regno, dal 473 al 491 d.C., fu un luogo più che piacevole, ricco di acque, giardini, fontane, reso inattaccabile proprio per la sua posizione. Nel palazzo si possono ammirare ancora oggi i resti del trono e della piscina, oltre a uno splendido panorama sulla piana circostante coperta da una fitta foresta tropicale. La tappa pomeridiana è Polonnaruwa, che per tre secoli fu capitale e raggiunse il massimo splendore nel XII secolo. La leggenda racconta che fra i motivi che nell’XI secolo avrebbero spinto la dinastia di Chola a fare di Polonnaruwa la propria nuova capitale, ci sarebbe stata anche la considerazione che il luogo era insolitamente poco frequentato dalle zanzare.

4° GIORNO - DAMBULLA > HABARANA > KANDY
(pensione completa)
Le spezie sono il tesoro dell’isola. Pepe, cardamomo, cannella, chiodi di garofano, compongono veri e proprio giardini: se ne visita uno lungo la strada che porta a Kandy, nei pressi di Matale, dove ci si ferma per un tipico pranzo srilankese. Kandy è il cuore spirituale e culturale dell’isola: qui nel pomeriggio visita al tempio del dente di Buddha, il Dalada Maligawa, considerata la più preziosa reliquia buddhista di tutto il paese, un canino di Buddha chiuso in uno scrigno d’oro e conservato insieme a una sua ciotola usata per l’elemosina. Pellegrini vestiti di bianco arrivano da ogni parte dell’isola e le cerimonie si susseguono ogni giorno. Prima di cena spettacolo di danza, arte per la quale i ballerini di Kandy sono molto famosi, per coreografie e capacità atletica. In chiusura si assiste all’affascinante e tradizionale camminata sui carboni ardenti.

5° GIORNO - KANDY
(pensione completa)
Campi da golf e splendidi ippodromi, ma anche bufali che vengono dipinti con colori sgargianti durante le feste. Nuwara Eliya è la principale città montana dello Sri Lanka, chiamata anche “Piccola Inghilterra” proprio perché a lungo è stata il luogo preferito dagli inglesi e dagli scozzesi che qui avviarono l’industria del té, il vero oro dello Sri Lanka, fin da quando si chiamava Ceylon: è il secondo produttore nel mondo e la qualità è molto alta. La Hill Country, la zona di Nuwara Eliya, è praticamente una piantagione ininterrotta, una regione tranquilla dove le tradizioni locali e quelle importate dagli inglesi si sono fuse in un sorprendete stile di vita. La visita in una piantagione è estremamente interessante per assistere alle varie fasi della lavorazione della foglia di té. Rientro a Kandy in tarda serata.

6° GIORNO - KANDY
(pensione completa)
Per gli appassionati del tè, Kandy propone un Museo apposito, sulla vita e il lavoro dei pionieri di questa industria e anche sui metodi e le tecniche di coltivazione. Ma Kandy, naturalmente, offre molto di più e lo si può scoprire con la visita della città che occupa tutta la mattina, a cominciare dall’animatissimo mercato. Nel pomeriggio, tempo a disposizione per approfondire alcune curiosità individuali, fare shopping oppure provare le tecniche dell’ayurveda, la disciplina orientale secondo la quale tutte le malattie colpiscono sia il corpo che la mente e questi due aspetti non devono mai essere curati separatamente. A Kandy ci sono molti centri che praticano massaggi con le tecniche ayurveda, un’esperienza che durante un viaggio nello Sri Lanka va senz’altro provata.

7° GIORNO - KANDY > COLOMBO
(pensione completa)
L’orfanotrofio degli Elefanti regala emozioni che sorprendono. E’ un vero rifugio per questi animali, un istituto a gestione statale fondato proprio per salvare gli esemplari abbandonati, rimasti orfani perché i genitori sono stati vittime dei bracconieri, oppure feriti per qualunque ragione. Si trova a Pinnawela, vicino a Kegalle, lungo la strada che porta a Colombo. Aperto nel 1975 con solo quattro piccoli elefanti, oggi ce ne sono oltre 70 ed è il più grande orfanotrofio per elefanti nel mondo. Gli animali vivono liberi nel parco e sono accuditi dal “mahout” (il custode) responsabile della loro alimentazione, della pulizia e anche del bagno, uno dei momenti più divertenti sia per gli animali che per i visitatori: avviene nelle acque del fiume, due volte al giorno, ed è possibile assistere. Gli elefanti adulti mangiano circa 250 chili di foglie di palma ogni giorno ed il letame che producono viene fatto seccare al sole e poi bollito. Il risultato è una speciale carta di fibre vegetali molto caratteristica, utilizzata per album, block notes, rivestimenti di oggetti, portafotografie. Si tratta di un progetto che ha ricevuto diversi premi internazionali per l’ecologia. Conclusa la visita si pranza in un ristorante locale e poi si prosegue per Colombo. Cena in albergo.

8° GIORNO - COLOMBO > ITALIA
(colazione)
Trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.


TI POTREBBE INTERESSARE


TRAIL DI 8 GIORNI IN LAOS
Luang Prabang > Nong Khiaw > Muang Ngoi Khao > Muang La > Vientiane
Navigazione sul Mekong, trekking per la grotta di Tham Kang, i villaggi di montagna Ikhos in fuoristrada 4x4, Vientiane: ieri e oggi.

Partenze giornaliere

LE EMOZIONI DI UN VIAGGIO LONTANO DAI LUOGHI COMUNI, UN'ESPERIENZA DA AUTENTICI VIAGGIATORI. 
Non vacanzieri ma compagni di strada, non autostrade ma sentieri, non automobili ma bici, treno, canoa, fuoristrada 4x4, trekking e tanto altro ancora. Un mondo che riporta alle vere dimensioni dei Paesi, al vero volto delle città, ai veri paesaggi della natura. Un turismo lontano dalle grandi correnti turistiche. Itinerari tra i mille aspetti della geografia, della cultura, della vita quotidiana di un Paese e del suo popolo, per conoscere, capire e non soltanto fotografare.
TRAIL DI 7 GIORNI IN MYANMAR
Yangon > Bagan > Heho > Lago Inle >Indein > Yangon
Yangon a piedi, Bagan in bicicletta ed in calesse, il Lago Inle in barca e i ruscelli in canoa, la scuola elementare, il monastero buddhista.

Partenze giornaliere

LE EMOZIONI DI UN VIAGGIO LONTANO DAI LUOGHI COMUNI, UN'ESPERIENZA DA AUTENTICI VIAGGIATORI. 
Non vacanzieri ma compagni di strada, non autostrade ma sentieri, non automobili ma bici, treno, canoa, fuoristrada 4x4, trekking e tanto altro ancora. Un mondo che riporta alle vere dimensioni dei Paesi, al vero volto delle città, ai veri paesaggi della natura. Un turismo lontano dalle grandi correnti turistiche. Itinerari tra i mille aspetti della geografia, della cultura, della vita quotidiana di un Paese e del suo popolo, per conoscere, capire e non soltanto fotografare.
TUTTO SRI LANKA 1
Colombo > Dambulla > Habarana > Sigiriya > Kandy > Colombo

Partenze dall'Italia ogni lunedì, guida in italiano

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003