GOLDEN ROCK - TOUR DI 2 GIORNI

Yangon > Bago > Kyaiktiyo > Bago > Yangon
La leggenda narra che la Grande Roccia, ricoperta dai fedeli di foglie d'oro, si tenga in precario equilibrio su una ciocca di capelli di Buddha.

Partenze giornaliere, guida in italiano.

1° GIORNO - YANGON > BAGO > KYAIKTIYO
(pranzo, cena)
In auto ci vuole circa un'ora e mezza per arrivare a Bago, città fondata nel 573 d.C. dai Mon di Thaton. Visita al seminario buddista Thamanay, dove vivono e studiano circa 150 monaci. Imperdibile la millenaria Pagoda Shwemawdaw, la sua guglia è più alta di quella della Pagoda Shwedagon. Si prosegue quindi per il campo base Kin Pun dove, dopo circa 4 ore di viaggio, ci si può rilassare in un ristorante locale davanti ad un ottimo piatto tipico o, per i meno audaci, un semplice ma ricco pasto a base di riso, carne, verdure. Chi gradisce sapori forti e decisi, può richiedere il "Balachaung" un condimento a base di peperoncino e può assaggiare il "Ngapi Jaw": pasta di gamberi fritta in olio di arachidi con peperoncino, aglio e cipolle. Una vera specialità.
Nel primo pomeriggio si parte verso Kyaiktiyo per vedere la Golden Rock, uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio buddhista del Myanmar. E' un piccolo stupa alto poco più di 7 metri costruito sulla sommità di un masso di granito ormai interamente ricoperto da numerosi strati di foglie d'oro, lasciate dai pellegrini in segno di devozione. Secondo la leggenda la roccia si troverebbe in precario equilibrio su una ciocca di capelli di Buddha. Per raggiungere la Pagoda da Kin Pun si procede a bordo di camion scoperti per 11 chilometri. Quando la strada finisce, si prosegue a piedi per circa 4 chilometri fino ad arrivare alla sommità. Arrivati nel punto più alto, il tramonto è una fantastica ricompensa. Il ricordo resta indelebile nella memoria dei viaggiatori.

2° GIORNO - KYAIKTIYO > BAGO > YANGON
(colazione, pranzo)
Inizia il viaggio di ritorno verso Yangon, sosta per il pranzo a Bago, poi visita al Shwe Tha Lyaung, il Buddha disteso lungo 55 metri, e alla Pagoda Kyaik Pun per ammirare le quattro grandi statue del Buddha. Lungo il percorso visita al cimitero di guerra vicino Htauk Kyan, a seguire raccoglimento in preghiera davanti a un "Nat", l'albero santuario.


TI POTREBBE INTERESSARE


TRAIL DI 7 GIORNI IN MYANMAR
Yangon > Bagan > Heho > Lago Inle >Indein > Yangon
Yangon a piedi, Bagan in bicicletta ed in calesse, il Lago Inle in barca e i ruscelli in canoa, la scuola elementare, il monastero buddhista.

Partenze giornaliere

LE EMOZIONI DI UN VIAGGIO LONTANO DAI LUOGHI COMUNI, UN'ESPERIENZA DA AUTENTICI VIAGGIATORI. 
Non vacanzieri ma compagni di strada, non autostrade ma sentieri, non automobili ma bici, treno, canoa, fuoristrada 4x4, trekking e tanto altro ancora. Un mondo che riporta alle vere dimensioni dei Paesi, al vero volto delle città, ai veri paesaggi della natura. Un turismo lontano dalle grandi correnti turistiche. Itinerari tra i mille aspetti della geografia, della cultura, della vita quotidiana di un Paese e del suo popolo, per conoscere, capire e non soltanto fotografare.
TUTTO MYANMAR 1
LE MILLE PAGODE D'ORO
Yangon > Bagan > Mandalay > Mingun > Amarapura > Heho > Pindaya > Lago Inle
Un viaggio completo nella Birmania dei fedeli, pii e poveri, inginocchiati nel luogo dove si avverano i desideri.

Partenze ogni venerdì, guida in italiano
TUTTO MYANMAR 2
INLE, BUDDHA E IL GRANDE LIBRO
Yangon > Lago Inle > Pindaya > Mandalay > Amarapura > Bagan

Partenze ogni martedì, guida in italiano

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003