LE CAPITALI DEL DOMANI

Hong Kong > Bangkok > Singapore 


Partenze giornaliere, escursioni con guida in italiano.

1° GIORNO - ITALIA > HONG KONG
Benvenuti a bordo. 

2° GIORNO - HONG KONG
(cena)
Le mille luci di Hong Kong. Un giusto relax, dopo un lungo viaggio. Il primo appuntamento è in serata, con una crociera romantica e suggestiva: perché la baia di Hong Kong è una delle più belle del mondo, e soprattutto dopo il tramonto, quando le luci dei grattacieli si riflettono nell’acqua. Un doppio spettacolo. Cena buffet internazionale con musica dal vivo.

3° GIORNO - HONG KONG
(colazione)
L’universo Hong Kong sa proporre una caleidoscopio di emozioni diverse: dal Victoria Peak a Repulse Bay, dalla baia di Aberdeen con le case galleggianti ai mille mercati. E’ la Hong Kong immaginata e finalmente esplorata con una guida che in italiano ne racconta tutti i segreti.

4° GIORNO - HONG KONG
(colazione, pranzo)
E’ lì, Macao, a breve distanza, a portata di aliscafo. E’ davvero bella e suggestiva, questa antica colonia portoghese, con un centro storico mirabilmente conservato e il profumo di peccato, con le decine di Casinò. La chiesa di San Paolo, del XVI secolo, è uno dei monumenti più curiosi: c’è soltanto la facciata. Interessante il tempio A-Ma. Rientro ad Hong Kong nel tardo pomeriggio, guida in inglese.

5° GIORNO - HONG KONG > BANGKOK
(colazione)
Due metropoli d’Oriente diverse ma ugualmente stimolanti. Giornata libera, ma Hong Kong offre mille suggestioni: anche quella del relax in piscina o di un rilassante massaggio. In serata trasferimento in aeroporto e partenza per Bangkok. Arrivo e trasferimento in albergo.

6° GIORNO - BANGKOK
(colazione)
I templi di Bangkok sono luoghi di fede molto frequentati, ma anche una grande attrazione culturale e turistica. Il pomeriggio è dedicato alla scoperta dei tre più importanti della capitale thailandese. Si comincia dal Wat Pho, con il Buddha sdraiato, un’impressionante statua lunga 36 metri e alta 16: oltre che per l’imponente bellezza, questo tempio è famoso perché qui è nata la prima scuola di massaggio thai. Poi è la volta del Wat Suthat, uno dei più grandi e antichi, con un’enorme statua dorata di Buddha proveniente da Sukhothai e bellissimi affreschi. Infine il Wat Benchamabopit, costruito con il marmo bianco di Carrara: ospita 53 statue di Buddha in diversi stili e posizioni e all’interno della rappresentazione centrale sono racchiuse le ceneri di re Rama V che fece costruire il tempio.

7° GIORNO - BANGKOK
(colazione)
Il Palazzo reale è il cuore religioso di Bangkok: mezza giornata di visita in una favolosa città nella città, dove i thailandesi pregano, accendono incensi, portano offerte. Il Wat Phra Kaew, una delle quattro aree in cui si divide il Palazzo, è il più sacro tempio buddhista di tutto il Paese mentre nel tempio principale, il Phra Ubosot, è esposta la statua sacra del Buddha di Smeraldo. Visita anche al Suan Pakkard, costruito in legno nel XVII secolo, un tempo residenza della principessa Chumbhot di Nagara Svarga, appassionata di giardinaggio e di arte: si possono ammirare le sue collezioni di pezzi d’antiquariato ed opere d’arte asiatiche e thailandesi, oltre che di conchiglie, cristalli e ceramiche.

8° GIORNO - BANGKOK
(colazione)
Il fascino di un mercato galleggiante immutato nel tempo. A Damnoensaduak, dove si arriva in poco più di un’ora, le canoe sono bancarelle a remi, piccoli negozi fluttuanti carichi di frutta, verdura, pentole fumanti di zuppe, spiedini, uova. Assaggiare tutto è tentazione irresistibile, come quella di scattare migliaia di fotografie, per catturare l’ingorgo di barche, i volti segnati dal tempo delle donne che governano le barchette e per non rovinare troppo le mani indossano minuscoli guanti bianchi. Visita di mezza giornata. Shopping divertente. Imperdibile.

9° GIORNO - BANGKOK > SINGAPORE
(colazione)
Rotta verso sud, verso Singapore, città-stato con radici antiche e uno scintillante futuro. Considerata da molti una “Svizzera d’Asia”, Singapore è capace di sorprendere. Dopo l’arrivo, tempo a disposizione.

10° GIORNO - SINGAPORE
(colazione)
Mezza giornata di visita della città con guida in inglese. Riuscita combinazione di tradizione e modernità, punto d’incontro e di fusione di diverse culture, Singapore ha il fascino raro di quei luoghi che riescono a combinare sapientemente la propria storia, senza mortificare il passato né trascurare il domani. Un itinerario di visita stimolante: Parlamento e Cricket Club, il tempio cinese Thian Hock Keng e il palazzo della Corte Suprema, Little India e il Municipio, il Merlion Park con la splendida vista su Marina Bay e il giardino delle orchidee.

11° GIORNO - SINGAPORE
(colazione)
Tra storia e leggenda, si racconta che nel 1887 l’ultima tigre di Singapore venne uccisa sotto il tavolo da biliardo dell’hotel Raffles, tempio dell’ospitalità mondiale. L’albergo merita sicuramente una visita, in questa giornata che concede tempo a disposizione. Su quel tavolo, rimasto dov’era, si gioca ancora oggi, sotto la luce dell’identica lampada di allora. Brindisi con un Singapore Sling, cocktail
di gran fama.

12° GIORNO - SINGAPORE > ITALIA
(colazione)
Tempo libero fino al trasferimento in aeroporto. Comincia il viaggio di ritorno.

13° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


IL NORD THAILANDIA E LE DONNE KAREN
Bangkok > Chiang Rai > il Triangolo d'Oro > donne Karen > Chiang Mai > Bangkok
Un programma con guida in italiano in esclusiva per i clienti Mappamondo.

Partenze garantite da Bangkok ogni mercoledì e venerdì, solo il venerdì ad aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre.
E' prevista la pensione completa.
IL TRIANGOLO D'ORO E LE ANTICHE CAPITALI
Bangkok > Chiang Rai > il Triangolo d'Oro > le donne Karen > Chiang Mai > Sukhothai > Ayutthaya > Bangkok
Un programma con guida in italiano in esclusiva per i clienti Mappamondo.

Partenze garantite da Bangkok ogni mercoledì e venerdì, solo il venerdì ad aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre.
E' prevista la pensione completa.
TRAIL DI 7 GIORNI IN THAILANDIA
Bangkok > Khon Kaen > Phitsanulok > Chiang Mai
L'altra Bangkok, in samlor e a piedi negli slum, vivere in famiglia nel villaggio Khampom: a scuola e al mercato a Khon Kaen, “tak bat” con i monaci.

Partenze giornaliere

LE EMOZIONI DI UN VIAGGIO LONTANO DAI LUOGHI COMUNI, UN'ESPERIENZA DA AUTENTICI VIAGGIATORI.
Non vacanzieri ma compagni di strada, non autostrade ma sentieri, non automobili ma bici, treno, canoa, fuoristrada 4x4, trekking e tanto altro ancora.
Un mondo che riporta alle vere dimensioni dei Paesi, al vero volto delle città, ai veri paesaggi della natura.
Un turismo lontano dalle grandi correnti turistiche.
Itinerari tra i mille aspetti della geografia, della cultura, della vita quotidiana di un Paese e del suo popolo, per conoscere, capire e non soltanto fotografare.

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/2003